gear gear gear

facebook instagram twitter youtube linkedin issuu wikipedia tripadvisor izi.TRAVEL GoogleArtsmini

Motore a gas Ruston, Proctor & Co. CD
Inizio '900



64

Note Storiche

Per il suo schema costruttivo questa macchina può essere considerata come il tipico motore stazionario a combustione interna dei primi anni del XX secolo, ampiamente utilizzato per molteplici scopi in campo industriale e civile. Nonostante la sua disposizione complessiva sia strettamente derivata dalle moderne macchine a vapore, esso ha tutte quelle caratteristiche che sono state progressivamente sviluppate nei decenni successivi, incluso il sistema di accensione a scintilla. Costruito in Inghilterra intorno al 1906 dalla Ruston, Proctor and Co., all’epoca uno dei maggiori costruttori di motori, questo esemplare è stato originariamente utilizzato per azionare le pompe idrauliche di una miniera di zolfo siciliana. In seguito, nel corso della Seconda guerra Mondiale, è stato trasferito in una fattoria di montagna nei pressi di Palermo e utilizzato per produrre elettricità fino all’inizio degli anni ‘50. Nel 2012 è entrato a fare parte della collezione del Museo grazie alla gentile donazione della sig.ra Gaetana Saporito Scalia.


Scheda tecnica

CostruttoreRuston, Proctor and Co., Lincoln, Regno Unito, inizio '900
TipoCD
Descrizionemotore stazionario monocilindrico (orizzontale), quattro tempi ad accensione comandata, basamento in ghisa
Corsa280 mm
Alesaggio181 mm
Cilindrata7205 cm³
Potenza12 CV
Sistema di distribuzioneuna valvola di aspirazione ed una di scarico azionate da aste e bilancieri
Sistema di alimentazionecon combustibile gassoso
Sistema di accensionecandela di accensione alimentata da magnete oscillante
Sistema di raffreddamentoa liquido
Sistema di lubrificazionecon oliatori singoli


Applicazioni

Azionamento di macchine operatrici: pompe idrauliche o generatori di energia elettrica.

 

Per gentile donazione della sig.ra Gaetana Saporito Scalia.

Login
Realizzazione sito: Pasquale Pillitteri