gear gear gear

facebook instagram twitter youtube linkedin issuu wikipedia tripadvisor izi.TRAVEL GoogleArtsmini

Motore aeronautico FIAT A 50 sezionato
1928 - 1940



125

Note Storiche

Il motore aeronautico FIAT A 50 fu progettato in occasione del concorso ministeriale del 1928 per aerei scuola e da turismo. Caratterizzato da un semplice schema costruttivo, con 7 cilindri raffreddati ad aria, con buona affidabilità e di facile manutenzione, il motore A 50 ha avuto un discreto successo commerciale, venendo prodotto dal 1928 al 1932 in circa 900 esemplari e dando origine a molti derivati. Grazie alle sue caratteristiche è stato utilizzato fino al 1940 in molteplici velivoli da turismo tra cui il Caproni Ca.100, il CANSA C5 e l’IMAM Ro5. Il FIAT A 50 collezionò la sua parte di primati mondiali per velivoli da turismo come i record di durata, distanza e altezza: nel 1930, fu utilizzato da Francis Lombardi sui velivoli FIAT AS.1 e AS.2 con i quali realizzò i raid Roma-Mogadiscio, Vercelli-Tokyo e il periplo dell'Africa. Installato sull'elicottero D’AT3, ideato da Corradino D'Ascanio, nell'ottobre 1930 il motore A.50 ebbe anche l'onore di conquistare, e mantenere per lungo tempo, tutti i primati mondiali per elicotteri. Data la validità del motore la FIAT ne riprese in seguito la formula e la concezione costruttiva derivandone dei modelli di prestazioni superiori, quali l'A 53 e l'A 54. Dell'A 50 venne inoltre realizzata in piccola serie la versione spinta A50S ed un modello sperimentale A.50R con riduttore e potenza massima di 110 CV.
A scopo didattico l'esemplare in oggetto è esposto in modo tale da mostrare i principali componenti al suo interno.


Scheda tecnica

CostruttoreFIAT Aviazione, Torino, dal 1928 al 1940
TipoFIAT A 50
Descrizionemotore aeronautico con 7 cilindri a stella, basamento in alluminio, cilindri in acciaio con teste in lega leggera avvitate a caldo, camere di combustione emisferiche, stantuffi in lega leggera, biella principale e biellette ad H, albero motore in due parti calettate al perno di manovella con scanalature a denti e dado con copiglia
Corsa120 mm
Alesaggio100 mm
Cilindrata6594 cm
Rapporto di compressione5.0
Potenza 100 CV a 1800 giri/minuto sul livello del mare; 55 CV a 1800 giri/minuto a 5000 m
Consumo specifico230 g/CV/h
Potenza specifica14.4 CV/litro
Sistema di distribuzione2 valvole in testa per cilindro a V di 29, comandate da aste e bilacieri mediante una ruota ad unica fila di boccioli, azionata da un rotismo epicicloidale (fig.1); ammissione: anticipo apertura 10, ritardo di chiusura 50; scarico: anticipo apertura 50, ritardo di chiusura 10
Sistema di alimentazionea benzina, con un carburatore monocorpo Zenith J 48
Sistema di accensionedue candele Marelli S3 per cilindro alimentate da due magneti distributori Marelli MF7 indipendenti; l'anticipo massimo per entrambi di 34, di cui 16 fisso e 18 variabile con comando a mano facente capo al quadro porta strumenti
Sistema di raffreddamentoad aria
Sistema di lubrificazioneforzato, con una pompa ad ingranaggi
Diametro900 mm
Lunghezza821 mm
Massa133 kg
Rapporto massa/potenza1.4 kg/CV


Applicazioni

FIAT AS.1 (aereo da turismo e da addestramento)

FIAT AS.2 (aereo da turismo e da addestramento, con motore FIAT A.50S)

FIAT TR.1 (aereo da turismo e da addestramento)

Ambrosini SAI.3 (aereo da turismo)

Ambrosini SAI.10 Grifone (aereo da addestramento)

Ambrosini SAI.10 Grifone (aereo da addestramento)

CANT 26 (aereo da turismo e da addestramento)

Caproni Ca.100 (aereo da turismo e da addestramento)

Gabardini Lictor 90 (aereo da turismo)

IMAM Ro 5 (aereo da turismo, collegamento ed addestramento)

Login
Realizzazione sito: Pasquale Pillitteri