gear gear gear

facebook instagram twitter youtube linkedin issuu wikipedia tripadvisor izi.TRAVEL GoogleArtsmini

Prototipo di motore aeronautico Moto Guzzi
Anni '70



62

Note Storiche

Tra la fine degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘70 la Moto Guzzi ricevette alcune richieste per la fornitura di un motore per piccoli velivoli da osservazione, sulla base delle quali avviò alcune attività di progettazione, con la realizzazione di alcuni prototipi. L’esemplare esposto è un prototipo di studio (non funzionante), realizzato nelle fasi di sviluppo di un nuovo motore per impiego aeronautico, strettamente derivato dal modello motociclistico V50. Rispetto alla versione di serie il prototipo è dotato di un riduttore di velocità per l’azionamento dell’elica e di un particolare carburatore orizzontale. Inoltre l’impianto di scarico è realizzato in modo tale da favorire lo scambio di calore tra i gas combusti e la miscela di aria e combustile inviata ai due cilindri, al fine di migliorare la carburazione durante il funzionamento con basse temperature in alta quota.

Clicca qui per ascoltare l’audioguida su izi.TRAVEL


Scheda tecnica

CostruttoreMoto Guzzi, Mandello del Lario (Lecco), anni '70
TipoV50
Descrizioneprototipo di motore aeronautico di stretta derivazione motociclistica, con 2 cilindri a V di 90 °, con basamento, cilindri e teste in lega di alluminio
Corsa57 mm
Alesaggio74 mm
Cilindrata490 cm³
Rapporto di compressione10.5
Potenza47 CV a 7500 giri/minuto
Sistema di distribuzione2 valvole in testa per cilindro, comandate da aste e bilacieri
Sistema di alimentazionea benzina, con un carburatore monocorpo Dell'Orto OVC-40-37-A
Sistema di accensioneuna candela in ogni cilindro
Sistema di raffreddamentoad aria
Sistema di lubrificazioneforzato, con una pompa a lobi
Sistema di trasmissionemediante riduttore con ingranaggi, per elica spingente


Applicazioni

Modello di studio (non funzionante) ideato per lo sviluppo di un motore per velivoli ultraleggeri.

 

Per gentile donazione del sig. Girolamo Di Giovanni.

Login
Testi e immagini di Giuseppe Genchi
Sito realizzato da Pasquale Pillitteri